blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Cultura e tempo libero

Scopri il distretto di Sant Martí

Scritto da Domenico

Tra i 10 distretti di Barcellona, Sant Martí è un ottimo posto per esplorare la città durante il vostro soggiorno in Catalunya. Situato vicino alla spiaggia, nella parte est della città, lontano dal centro e dalle file di turisti, è diviso in dieci quartieri il più famoso dei quali è Poblenou.

22@

Photo by Eurecat via Visualhunt

Photo by Eurecat via Visualhunt

Importante centro di business famoso per le sue numerose startup di tecnologia, Barcellona è una città che è sempre al passo con l’innovazione. Il distretto di Sant Martí gioca un ruolo in tutto ciò. Nella parte ovest del distretto, dove si trovava la vecchia area industriale del Poblenou, troverete 22@, un’area di business creata dal Comune nell’anno 2000 con l’intento di rendere Barcellona un centro di innovazione tecnologica. Ciò spinse grandi compagnie multinazionali come la Microsoft e Yahoo! a spostarsi in quest’area e a lavorare con l’università locali e centri di ricerca, aiutando lo sviluppo del distretto negli ultimi due decenni. Oggi Sant Martí è una delle più moderne parti della città che unisce gioventù, commercio e spirito imprenditoriale.

Articolo relazionato: Poblenou: un quartiere tutto da scoprire!

Architettura

Sant Martí ha molti edifici che contribuiscono alla bellezza di Barcellona quando si parla di grattacieli. Date un’occhiata per esempio alla Torre Agbar, un grattacielo di 38 piani disegnato in collaborazione dai famosi architetti Jean Nouvel e Fermín Vàzquez. Sede del gruppo multinazionale Agbar, è considerata uno dei migliori esempi di architettura legata all’alta tecnologia e al tardo modernismo della città.

Un altro posto che va collocato nella lista di cose da vedere, soprattutto per gli amanti dell’architettura, è El Mercat dels Encants, conosciuto come Els Encants Vells: il mercato di seconda mano più grande di Barcellona. Disegnato da Fermín Vàzquez, è particolarmente noto per il suo ambizioso soffitto a specchi che crea un effetto affascinante e veramente originale.

Articolo relazionato: Qual è la differenza tra Spagna e Catalogna?

La bella vita

Photo by Oh-Barcelona.com via Visualhunt

Photo by Oh-Barcelona.com via Visualhunt

Quest’area, oltre ad essere orientata verso il business è anche ricca architettonicamente. Sant Martí è anche una valida opzione per vivere. Libera da turisti per gran parte del tempo, in prossimità della spiaggia, con bellissimi parchi, con i due centri commerciali principali (Diagonal Mar and Les Glòries) e alcuni dei migliori club notturni di Barcellona (come il Razzmatazz) parliamo di un grande posto per il divertimento e l’intrattenimento. Ottimo per una cena in tranquillità fuori dal centro città o semplicemente per alcune tapas e un drink nel pomeriggio, potrete scegliere direttamente tra i vari bar e ristorante del Porto Olimpico del Poblenou, costruito il 1992 per i Giochi, e vi garantiamo che trascorrerete bene il vostro tempo.

Visiterete il distretto di Sant Martí nel corso della tua permanenza nella capitale catalana? Faccelo sapere con un commento nel box sottostante.

Pianifichi un viaggio a Barcellona? ShBarcelona è disponibile per aiutarti a trovare i migliori appartamenti in città.

*Main photo by Joanbrebo via VisualHunt

Vota questo post

Circa l'autore

Domenico

Mi chiamo Domenico Defrancesco, sono italiano e ho 25 anni. Vivo a Barcellona da maggio del 2015. Ho studiato lingue e letterature a Roma e adesso marketing e comunicazione. Sono appassionato di fotografia, arte, viaggi e amo scoprire sempre nuovi posti in città.

Lascia un commento