blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Vivere a Barcellona

Il distretto di Horta-Guinardò

ShBarcelona-distretto-horta-guinaro-featured-image
Fabia
Scritto da Fabia

Horta-Guinardò è uno dei dieci distretti amministrativi di Barcellona. È situato nella parte nord-est della città e la sua denominazione nasce dall’unione dei nomi di due quartieri che insieme hanno un’estensione totale di quasi 12 km², Horta e El Guinardó. Questo distretto urbano fu annesso alla città di Barcellona nel 1904, e ancora oggi è un gioiello nascosto poco noto ai turisti. Per questo motivo, nonostante sia diventata più moderna nel corso degli anni, questa zona continua a conservare caratteristiche e tradizioni che la rendono unica e senza tempo.

Se hai in programma un viaggio a Barcellona e vuoi esplorarla un po’ più a fondo, una visita di Horta-Guinardó è decisamente consigliata. ShBarcelona ti guiderà tra le sue strade più suggestive!

Articolo relazionato: I migliori ristoranti di Horta-Guinardò

Carrer d’Aiguafreda

ShBarcelona-distretto-horta-guinardo-aiguafreda

Photo by Ferran Porta. via Visualhunt

Carrer d’Aiguafreda (letteralmente “acqua fredda”) è una strada su cui si affacciano solo 30 case che furono costruite all’inizio del 1900 per la classe operaia. Come il suo nome può anticipare, questa zona in passato era ricca di ruscelli e fiumi sotterranei: poiché l’acqua corrente non era ancora molto diffusa agli inizi del ‘900, Aiguafreda divenne famosa per essere il luogo in cui le lavandaie facevano il bucato per i più ricchi. Passeggiando oggi in questa strada potrai ancora trovare i vecchi lavatoi in cui veniva fatto il bucato. Ricca di storia e tradizione, è una delle strade più suggestive di Barcellona.

Carrer de Campoamor

Probabilmente la strada più entusiasmante nel distretto di Horta-Guinardò, Carrer de Campoamor era una delle destinazioni per le vacanze dell’élite di Barcellona, motivo per cui nella zona furono costruiti molti palazzi e case lussuose. Nel 1870 la città fu colpita da un’epidemia di febbre gialla che fece sì che molte famiglie ricche si trasferissero in modo permanente nella zona di Carrer de Campoamor. Questi eventi non hanno solo contribuito ad accrescere il fascino del luogo, ma anche a renderlo una parte importante della storia e dello sviluppo dell’intero distretto. Da non perdere!

Articolo relazionato: Il Labirinto di Barcellona

Plaça Bacardí

ShBarcelona-distretto-horta-guinardo-plaça-bacardi

Photo by Almusaiti via Visualhunt

Centro nevralgico del quartiere, Plaça Bacardí è il luogo in cui puoi trovare i residenti bevendo vermouth e mangiando tapas, famiglie con bambini e giovani che si godono il weekend. Il suo nome può ricordare il famoso liquore, ma in realtà questa piazza fu dedicata al politico Alejandro Bacardí, che nel 1870 fu uno dei maggiori sostenitori del progetto di sviluppo dell’area: il suolo su cui si trova la piazza oggi era infatti di sua proprietà. All’incrocio tra Carrer Sant Alexandre e Carrer Santa Amália, chiamate così in onore di Bacardì e di sua moglie, questa piazza conserva ancora oggi lo spirito e l’essenza del vecchio distretto di Horta. Sono presenti molti bar e ristoranti situati in case o palazzi antichi, dove i comfort e gli stili di vita moderni si fondono con la storia e le tradizioni del luogo.

Hai già visitato il distretto di Horta-Guinardò? Raccontaci la tua esperienza lasciando un commento!

Pianifichi un viaggio a Barcellona? ShBarcelona è disponibile per aiutarti a trovare i migliori appartamenti in città.

*Main photo by Oh-Barcelona.com via VisualHunt

Il distretto di Horta-Guinardò
5 (100%) 1 vote[s]

Circa l'autore

Fabia

Fabia

Fabia è una traduttrice e content writer italiana che vive a Barcellona. Le sue vere passioni sono il viaggio, le lingue straniere e la lettura.

Lascia un commento