blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Cultura e tempo libero

Marina Vela, il nuovo porto turistico di Barcellona

shbarcelona-barceloneta
Fabia
Scritto da Fabia

Barcellona si è convertita ormai da molti anni in una destinazione turistica di prima scelta a cui si può accedere in diversi modi. Di solito i turisti arrivano a Barcellona in aereo, auto, treno, autobus oppure in nave. Una parte più ridotta, ma ugualmente importante, sono i turisti che arrivano a Barcellona con le proprie imbarcazioni private. Barcellona dispone di vari porti turistici lungo la sua estesa costa e in seguito alla grande domanda esistente ne vengono aperti sempre di nuovi. È il caso di Marina Vela, il nuovo porto turistico di Barcellona. In questo articolo di ShBarcelona troverai tutte le informazioni più importanti su questo nuovissimo porto per le imbarcazioni private.

Articolo correlato: Port Vell

Marina Vela, nuovi ormeggi a Barcellona

shbarcelona-marina-vela

Foto via Pixabay

Marina Vela è uno dei porti turistici più esclusivi di Barcellona. Garantisce la privacy tanto desiderata dai clienti che vi ormeggiano e dispone di servizi esclusivi per le imbarcazioni private come alloggio e ristorazione di prima qualità. La vicinanza di Barcellona con altri luoghi turistici  molto conosciuti come le Isole Baleari, la Corsica, la Sardegna o la Costa Brava è uno degli altri fattori che convincono i turisti ad ormeggiare in questo porto. Inoltre, è presente un servizio di vigilanza 24 ore, che fa sì che chi ormeggia presso porto di Marina Vela possa riposare in totale sicurezza. Questo nuovo porto turistico di Barcellona possiede un’imboccatura di 75 metri per rendere più agevole l’ingresso alle imbarcazioni e offre vari servizi di manutenzione di alta qualità per gli yacht e per le imbarcazioni fino a 160 tonnellate. Sono presenti inoltre capitaneria, reception e servizio di attenzione al cliente, un porto a secco per 222 imbarcazioni, una zona vip e una zona privata per i proprietari, un parcheggio esclusivo, un sistema di rifornimento canalizzato per imbarcazioni di grande lunghezza, servizi, docce e connessione wi-fi.

shbarcelona-marina-vela

Foto di neckebrock via VisualHunt

Gli ormeggi dispongono di tutte le comodità di cui l’imbarcazione, l’equipaggio e i passeggeri possono aver bisogno quando si fermano in un porto turistico. Nel caso di Marina Vela sono presenti un servizio di telefonia e un internet point, fornitura di energia elettrica e acqua, un sistema di scarico dei rifiuti, combustibile per le grandi imbarcazioni e rifornimento 24 ore, vigilanza costante, parcheggio e area per l’equipaggio. Per ultimo, ma non meno importante, Marina Vela dispone di un servizio innovativo con una tecnologia all’avanguardia completamente automatizzata che consiste in un porto a secco con una capacità di 222 imbarcazioni fino a 9 metri di lunghezza e 4 tonnellate di peso. Le imbarcazioni vengono consegnate ogni 5/8 minuti e vengono pulite in modo automatico.

Articolo correlato: Cosa fare nei dintorni di Barcellona: visita alla costa del Maresme

Marina Vela si trova in una zona privilegiata di Barcellona, accanto all’Hotel W, uno dei migliori hotel della città con una vista spettacolare sia sul Mar Mediterraneo sia sul capoluogo catalano. Inoltre, in questa zona sono presenti vari ristoranti e locali molto piacevoli per tutti coloro che visitano Barcellona con la propria imbarcazione privata. Dall’area di Marina Vela è molto facile raggiungere il centro della città per visitare Las RamblasPlaza Cataluña ed il barrio Gótico oppure dirigersi verso la Sagrada Familia o il Paseo de Gracia, con i suoi negozi di lusso e una vasta scelta di ottimi ristoranti.

Conosci i porti turistici di Barcellona? Cosa ne pensi di questo nuovo porto di Barcellona?

*Foto di copertina di loli jackson via VisualHunt

Vota questo post

Circa l'autore

Fabia

Fabia

Fabia è una traduttrice e content writer italiana che vive a Barcellona. Le sue vere passioni sono il viaggio, le lingue straniere e la lettura.

Lascia un commento