blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Cultura e tempo libero

Visita il Poble Espanyol di Barcellona

Scritto da Domenico

Sapevi che il Poble Espanyol è la quarta attrazione più visitata della capitale catalana, dopo la Sagrada Familia, l’Acquario, e il museo del F.C. Barcellona? In questo articolo ShBarcelona vi dirà perché dovreste visitare questo speciale museo a cielo aperto.

Storia

Photo credit: federag via Visualhunt.com / CC BY-NC-SA

Photo by federag via VisualHunt

Quattro artisti modernisti visitarono 1600 località per prendere familiarità con lo stile architettonico e con la tradizione di ognuno di questi posti prima di iniziare il progetto. Per costruire il Poble Espanyol servirono un anno e un mese di tempo. L’idea iniziale era quella di distruggerlo dopo la conclusione dell’esposizione internazionale, ma l’attrazione riscosse un tale successo che resta ancora oggi operativa.

Il Poble Espanyol fu costruito durante la dittatura di Primo de Rivera, per l’esposizione internazionale del 1929. Il museo fu concepito come uno spazio per esibire le principali caratteristiche, peculiarità e l’architettura tipica di diverse regioni della Spagna. Un modo per avere una Spagna di piccole dimensioni in Catalunya.

Articolo relazionato: Le migliori cose da fare intorno a Montjuic

Cosa fare e cosa vedere al Poble Espanyol

Poble Espanyol è il luogo perfetto per trascorrere un giorno con la vostra famiglia, con il partner o con amici. Ricco di dettagli culturali, il museo permette ai visitatori di esplorare diverse aree del Paese attraverso l’architettura, l’arte contemporanea, la manifattura e la gastronomia.

Entro i suoi 49.000 m2, la gente scoprirà 117 costruzioni, piazze, giardini e strade, ognuna delle quali rappresenta una specifica regione della Spagna. Alcuni dei monumenti che troverete all’interno sono il Golfines de Abajo Palace, della regione Extremadura, l’Utebo Tower, da Aragón, il Son Berga House, originario di Mallorca e il Sant Vicente Doors (l’entrata del Poble Espanyol) dalla regione di Castilla y León.

Articolo relazionato: Marchi locali di moda da non perdersi a Barcellona

Photo credit: Fraser Mummery via VisualHunt / CC BY

Photo by Fraser Mummery via VisualHunt

Ci sono anche altri elementi dentro Poble Espanyol che espongono la cultura e la diversità del Paese spagnolo, come ristoranti, workshop, negozi che vendono cibo e altri prodotti tipici delle diverse parti della nazione. In base all’orario della visita ci potrebbe essere l’opportunità di vedere degli artigiani intenti nella creazione dei loro prodotti.

Il Poble Espanyol ospita anche svariati eventi nel corso dell’anno, come il Festival dei giardini floreali o il famoso Biergarten.

Il Poble Espanyol si trova in Avenida Francesc Ferrer i Guadia 13, sulla montagna Montjuïc. Potrete facilmente raggiungerlo con linea rossa o la verde della metro, scendendo alla fermata “Espanya”.

Per saperne di più sui prezzi di entrata e sugli orari di apertura, vi consigliamo di visitare il sito internet ufficiale del Poble Espanyol.

Pianifichi un viaggio a Barcellona? ShBarcelona è disponibile per aiutarti a trovare i migliori appartamenti in città.

*Main photo by Krzysztof1986 via VisualHunt

Vota questo post

Circa l'autore

Domenico

Mi chiamo Domenico Defrancesco, sono italiano e ho 25 anni. Vivo a Barcellona da maggio del 2015. Ho studiato lingue e letterature a Roma e adesso marketing e comunicazione. Sono appassionato di fotografia, arte, viaggi e amo scoprire sempre nuovi posti in città.

Lascia un commento