blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Usanze e tradizioni catalane

Presepi viventi a Barcellona

shbarcelona_presepe
Fabia
Scritto da Fabia

Anche se sembra che le tradizioni classiche stiano poco a poco svanendo, è sicuro che queste hanno un fascino speciale che provoca nostalgia in tutti coloro che le ricordano come momenti importanti della propria infanzia. Il Natale diventa ogni anno di più una festa consumistica e adotta abitudini straniere che si addicono maggiormente alle nuove generazioni. Con il passare del tempo si tende forse a dimenticare che questa festa celebra la nascita di Gesù di Nazaret. Ci sono comunque alcune tradizioni dal carattere solenne e religioso che continuano ad essere celebrate ancora oggi e di cui noi di ShBarcelona siamo lieti di parlarti. Se ti piacciono le rappresentazioni e sei nostalgico, in questo articolo ti suggeriamo dove vedere presepi viventi nel capoluogo catalano.

Articolo correlato: I mercatini di Natale a Barcellona

Le rappresentazioni della nascita di Gesù bambino a Barcellona

shbarcelona_presepe_vivente

Foto di Fiore S. Barbato via Visualhunt

I presepi viventi sono rappresentazioni cristiane della nascita di Gesù di Nazaret, tale e quale la racconta la Bibbia. Barcellona cura molto la propria immagine durante le feste di Natale, con decorazioni nelle strade, luci, canzoni di Natale trasmesse dagli altoparlanti nel centro della città e numerose attività organizzate per bambini e adulti nelle piazze dei diversi quartieri e distretti della città. I presepi sono elementi rappresentativi del cristianesimo che danno rilievo alla nascita del Messia secondo la Bibbia. Nelle case spagnole è una tradizione evocare questa ricorrenza con statuette ed elementi decorativi che ricreano questa scena religiosa. Gli elementi principali sono: il bambin Gesù, sorvegliato dalla Vergine Maria e suo marito Giuseppe di Nazaret, tutti quanti situati in una capanna in cui Gesù riposa sulla paglia riscaldato dal bue e dall’asinello, testimoni di questa importante nascita. I tre Re Magi compaiono con i loro cammelli per portare i propri doni insieme ad alcuni pastori che offrono il proprio aiuto. Questa immagine commovente viene rappresentata ogni anno in vivo da attori in molte città spagnole, tra cui Barcellona.

Articolo correlato: Caga tió, una tradizione di Natale tutta catalana

shbarcelona_presepe_vivente_barcellona

Foto via Pixabay

Nel capoluogo della Catalogna puoi assistere a presepi viventi in diverse aree cittadine; generalmente le rappresentazioni sono organizzate da centri civici o associazioni locali dove molti residenti, alcuni di essi attori per passione, si vestono da Maria, Giuseppe, Re Magi, pastori, angeli e addirittura bue e asinello per dare vita ad una delle scene più importanti della religione cattolica. Se vuoi assistere a queste rappresentazioni tradizionali puoi farlo nel parco di La Marina, dove più di 250 figuranti rappresentano più di 30 scene della natività nella zona boschiva del parco. Puoi inoltre recarti a Navas, dove il centro civico del quartiere Sant Andreu organizza il presepe da diversi anni. Nella Torre del Suro, i dipendenti della scuola Sant Camil, con disabilità intellettiva, creano un bellissimo presepe vivente ogni anno. Espacio Vía Barcino, El Cottolengo del Padre Alegre, vicino al Parc Güell, o la parrocchia di Santa Bernardeta, nella località di Torre Baró, sono altri luoghi in cui vengono organizzati presepi viventi a Barcellona.

Andrai a vedere i presepi viventi per Natale?

Vota questo post

Circa l'autore

Fabia

Fabia

Fabia è una traduttrice e content writer italiana che vive a Barcellona. Le sue vere passioni sono il viaggio, le lingue straniere e la lettura.

Lascia un commento