blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Vivere a Barcellona

Le meravigliose chiese di Barcellona

Scritto da Barbara

Barcellona è una città dalla grandissima ricchezza culturale, specialmente per ciò che riguarda l’architettura. Nel capoluogo catalano troverai moltissime chiese che, con la loro maestosità, fanno da sempre onore al passato e alla storia della città e anche il passante meno credente non potrà negarne la bellezza che contribuisce a renderle speciali. Di seguito troverai una breve lista di ShBarcelona con le chiese più belle di Barcellona che devi assolutamente visitare.

Articolo correlato: 10 monumenti da vedere a Barcellona

Cattedrale della Santa Croce e Sant’Eulalia

Cattedrale_Barcellona

Foto via Pixabay

I lavori di costruzione della Cattedrale della Santa Croce e Sant’Eulalia iniziarono nel 1928 sui resti di un’antica cattedrale romanica, che a sua volta aveva preso il posto di una basilica paleocristiana. I lavori di costruzione durarono 150 anni e oggi si può ammirare  la cattedrale in tutto il suo splendore dall’omonima piazza sulla quale si affaccia, dove spesso vengono organizzate feste ed eventi cittadini. Lo stile gotico della chiesa può essere ammirato sia di giorno che di notte, quando il fascino che emana raggiunge il proprio culmine. Una particolarità della chiesa è che al suo interno è rimasta intatta l’antica divisione dello spazio per i nobili e per il popolo, anche se solo a livello architettonico.

Santa Maria del Mar

Questo gioiello di Barcellona è uno degli esempi di architettura gotica meglio riusciti di sempre, oltre ad essere la testimonianza più maestosa del lavoro volontario di milioni di barcellonesi. Durante il XIII secolo infatti, Barcellona vide una rapida crescita nel quartiere oggi conosciuto come La Ribera che portò gli abitanti a desiderare la costruzione di un nuovo luogo di culto più grande del precedente. Così le autorità ecclesiastiche appoggiarono l’iniziativa e tutti dettero il proprio contributo: i commercianti con il denaro, il re dando il permesso di estrarre pietra, il popolo con il lavoro di manodopera. Entrare in questa chiesa conoscendo la sua storia ti farà rimanere a bocca aperta forse più di quanto già non faresti ammirandola dall’esterno e sarà così ogni volta che ci tornerai: infatti Santa Maria del Mar cambia aspetto ad ogni ora del giorno e della notte e il suo fascino è tutto da scoprire.

Santa Maria del Pi

Questa meravigliosa basilica dallo stile gotico fu iniziata nel 1319 e completata nel 1391. Al suo interno è possibile visitare il Tesoro della Basilica contenente una vasta collezione di gioielli catalani, una mostra storica permanente, la cripta, il giardino e il campanile. La basilica di Santa Maria del Pi può essere visitata ogni giorno dalle 10 alle 18.

Articolo correlato: Una visita al Monastero di Pedralbes

La Sagrada Familia

Sagrada Familia

Foto via Pixabay

Oltre ad essere il simbolo principale di Barcellona, La Sagrada Familia è forse il più grande capolavoro incompiuto del famoso architetto Antoni Gaudí. Nel 1883 l’architetto catalano iniziò l’ambizioso progetto di costruzione della chiesa che portò avanti fino al 1926, anno della sua morte prematura. Lo stile di Gaudí è unico, tanto da non poter catalogare La Sagrada Familia all’interno di nessuna categoria architettonica esistente. I colori e l’originalissima struttura esterna del monumento non hanno niente da invidiare al luminoso e coloratissimo interno, realizzato grazie ad un profondo studio della costruzione che ha permesso gli incantevoli giochi di luce che oggi possiamo ammirare. Si stima che la chiesa verrà completata nel 2026; fino ad allora le visite continuano numerose ed è altamente consigliabile acquistare il biglietto d’ingresso online, per evitare la fila. Il costo del biglietto parte da 15 €.

Hai già visitato alcune di queste chiese? Quale ti è piaciuta di più?

Vota questo post

Circa l'autore

Barbara

Barbara è una ragazza italiana che ha vissuto a Barcellona per un anno, lavorando in una start-up. Ama scoprire i segreti di una città e ha raccontato quelli di Barcellona per il blog di ShBarcelona.

Lascia un commento