blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Visitare

Cattedrale di Santa Cruz e Santa Eulalia

Scritto da Domenico

Costruita tra il tredicesimo e il quindicesimo secolo, la Cattedrale di Santa Cruz e Santa Eulalia è una delle più famose cattedrali di Barcellona. Situata nel barrio gotico, la chiesa accoglie ogni giorno centianaia di visitatori ed è dedicata alla santa protrettrice della città. Te ne parliamo oggi in questo articolo di ShBarcelona.

Articolo correlato: Visita la Sagrada Familia a Barcellona

La cattedrale di Barcellona

shbarcelona-cattedrale

Foto via Visualhunt

La leggenda racconta la storia di una ragazzina di tredici ani che, durante le persecuzioni dei cristiani (284-305 a.C.), scappò da casa alla ricerca di Daciano, governatore di Barcino, per rimproverarlo riguardo ciò che stava accadendo. Il governatore voleva che la ragazzina rinunciasse alla fede cristiana, ma lei si rifiutò. Il governatore la condannò, destinandola a tredici punizioni, tra cui: imprigionamento, fustigazione, condanna al rogo, lapidazione, essere chiusa in un barile pieno di chiodi e vetri e fatta rotolare lungo una collina, crocifissione. La bambina fu canonizzata nel 663 a.C., diventando Santa Eulalia, una dei santi patroni di Barcellona. La Cattedrale di Santa Cruz e Santa Eulalia è un edificio alto circa 90 metri e largo 40. L’interno è composto da tre navate, un grande organo, divese cappelle interne e l’altare. E’ presente un bellissimo coro al centro della cappella principale con banchi scolpiti, la cui parte esterna è ornata con rilievi che narrano la storia di Santa Eulalia. Nel piano sotterraneo, i visitatori possono vedere il sarcofago della santa. Fuori dalla chiesa è presente un chiostro con grandi piante verdi e una bellissima fontana. Ci sono anche tredici oche, che rappresentano l’età di Santa Eulalia quando fu martirizzata, e una statua di Sant Jordi nell’atto di uccidere il drago.

Articolo correlato: Le meravigliose chiese di Barcellona

shbarcelona-cattedrale-barcellona

Foto di Jocey K via Visualhunt

L’ou com balla o uovo danzante è una tradizione celebrata in molte città della Catalogndurante il Corpus Domini. Un uovo viene piazzato in cima di un getto d’acqua che fuoriesce da una fontana, il quale fa ruotare l’uovo impedendogli di cadere, in un movimento simile ad una danza. Questa tradizione è celebrata ogni anno presso la cattedrale di Santa Eulalia. La Cattedrale di Santa Eulalia è una delle principali attrazioni turistiche di Barcellona e può essere visitata tutti i giorni della settimana. Se visiti la cattedrale durante il giorno, potrai farlo tra le ore 8.30 e le ore 12.45, se preferisci la sera, dalle 17.45 in poi l’entrata è gratuita. Se visiti la cattedrale tra le ore 13.00 e le ore 17.00, il prezzo per persona è di 7 euro, o 5 se si fa parte di un grande gruppo. La cattedrale di Santa Eulalia si trova in Pla de la Seu, nel quartiere gotico. Potrai raggiungerla con la linea gialla della metro (L3), scendendo alla fermata Jaume I o con il servizio di bus turistico della città.

Hai già visitato la Cattedrale di Santa Eulalia? Raccontaci la tua esperienza!

Vota questo post

Circa l'autore

Domenico

Mi chiamo Domenico Defrancesco, sono italiano e ho 25 anni. Vivo a Barcellona da maggio del 2015. Ho studiato lingue e letterature a Roma e adesso marketing e comunicazione. Sono appassionato di fotografia, arte, viaggi e amo scoprire sempre nuovi posti in città.

Lascia un commento