Filtri
Mapa Barrios Mapa Barrios Sants Montjuïc Les Corts Eixample Sarrià - Sant Gervasi Ciutat Vella Sant Martí Gràcia HortaGuinardo SantAndreu NouBarris L'Hospitalet de Llobregat Esplugues de Llobregat Sant Just Desvern Sant Cugat del Vallès Cerdanyola del Vallès Montcada i Reixacs Sant Adrià del Besòs Santa Coloma de Gramenet
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Prezzo/Mese
0 A 0
Mapa Barrios Mapa Barrios Sants Montjuïc Les Corts Eixample Sarrià - Sant Gervasi Ciutat Vella Sant Martí Gràcia HortaGuinardo SantAndreu NouBarris L'Hospitalet de Llobregat Esplugues de Llobregat Sant Just Desvern Sant Cugat del Vallès Cerdanyola del Vallès Montcada i Reixacs Sant Adrià del Besòs Santa Coloma de Gramenet
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
- +
M2
0 A 0
abrir Ricerca avanzata
Ricevi alert
Filtri
Visualizza Mappa
Chiudi mappa
Disegna la tua area di ricerca
subir

Perché affittare un appartamento a La Sagrada Familia, Barcellona?

Il quartiere Sagrada Familia è uno dei più popolari di Barcellona grazie all’omonimo monumento che richiama ogni giorno centinaia di turisti. Questo quartiere appartiene al raffinato distretto dell’Eixample, ideato dall’architetto Ildefons Cerdà e che rappresenta uno dei migliori tracciati urbani dell’epoca. Il quartiere è ricco di ristoranti, bar e caffè e, oltre a essere ben collegato, è un quartiere più popolare e meno esclusivo di La Dreta de l’Eixample.

Per questo motivo è più adatto alle famiglie, con case spaziose, scuole e numerosi supermercati e negozi di alimentari. Nonostante questo quartiere ospiti uno dei monumenti più importanti di Barcellona, la Sagrada Familia, non è presente un grande turismo di massa come nel distretto di Ciutat Vella, fatta eccezione per le strade adiacenti alla basilica.

Scopri il quartiere Sagrada Familia con ShBarcelona

Il quartiere Sagrada Familia nasce a metà del XIX secolo con la costruzione di alcuni edifici su terreni in precedenza agricoli. Ancora oggi sono presenti alcune case basse, le prime ad essere state edificate, circondate da grandi edifici costruiti in seguito al progetto urbano dell’Eixample.

La zona è molto meno costosa di La Dreta de l’Eixample o di l’Antiga Esquerra de l’Eixample, anche se ultimamente Barcellona ha visto una crescita dei prezzi degli affitti, provocata in gran parte dal successo turistico della città.

La Sagrada Familia è un quartiere per famiglie, con molti servizi, scuole, asili e trasporti pubblici. Il quartiere è ideale se vi si vuole soggiornare per qualche giorno o un periodo più lungo oppure se si preferisce vivere con la propria famiglia in una zona abbastanza tranquilla.

Cosa vedere nel quartiere Sagrada Familia, Barcellona

Ovviamente, una delle cose più interessanti e imperdibili del quartiere è la famosa basilica della Sagrada Familia, una delle opere più importanti del maestro del modernismo Antoni Gaudí. La costruzione di questo monumento è iniziata nel 1882 e non è ancora terminata.

Il colossale progetto architettonico è molto complesso, per questo motivo la data di fine dei lavori non è ancora del tutto chiara. Un altro elemento interessante del quartiere Sagrada Familia è la Avenida Gaudí, che unisce diagonalmente la basilica al complesso architettonico Hospital de Sant Pau.

Nel 1985 quest’area ha subito un’importante riurbanizzazione che ha dato vita a un’ampia zona pedonale, facilitando il passaggio dei pedoni e la proliferazione di negozi, ristoranti, bar e caffè.

Con il bel tempo, presso i vari locali con i tavoli all’aperto, si possono vedere turisti e residenti che pranzano, cenano o bevono un caffè. In questa zona è possibile ammirare diversi lampioni che risalgono al 1909, disegnati dall’archietto Pere Falqués.

Anche Plaza de Pablo Neruda merita una visita, qui sono stati realizzati vari dipinti sulle pareti esterne degli edifici: un dipinto molto conosciuto è Balcones de Barcelona, che con la tecnica del trompe-l’oeil evoca la facciata di un edificio modernista dell’Eixample di Barcellona.

 

Este sitio web utiliza cookies propias y de terceros para recopilar información con la finalidad de mejorar nuestros servicios, así como el análisis de sus hábitos de navegación. Si continua navegando, supone la aceptación de la instalación de las mismas. El usuario tiene la posibilidad de configurar su navegador pudiendo, si así lo desea, impedir que sean instaladas en su disco duro, aunque deberá tener en cuenta que dicha acción podrá ocasionar dificultades de navegación de página web.