blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Stabilirsi

Orticoltura a Barcellona

shbarcelona-orticoltura-barcellona
Fabia
Scritto da Fabia

Barcellona è una città cosmopolita e tra le sue caratteristiche positive risalta una grande coscienza ecologica, molto più sviluppata rispetto ad altre città. Molti barcellonesi sanno che gli ortaggi coltivati in modo completamente naturale hanno più sapore e sono molto più salutari. L’unico modo di essere davvero sicuri che si tratti di prodotti biologici al 100% è prendersene cura di persona, per questo motivo l’orticoltura, la pratica di coltivare la propria frutta e verdura in città, ha visto una grande ascesa. Sempre più persone decidono di rimboccarsi le maniche e creare orti urbani in diversi punti della città oppure coltivare gli ortaggi in casa propria. In questo articolo di ShBarcelona ti parliamo di questa nuova pratica sana ed ecologica.

Articolo correlato: Supermercati biologici a Barcellona

Coltivazioni ecologiche al cento per cento, un nuovo modo di curare la propria alimentazione

shbarcelona-orticoltura-barcellona-bio

Foto via Pixabay

L’agricoltura intensiva fa uso prodotti chimici per garantire la crescita delle coltivazioni e soddisfare le necessità di una società estremamente consumista, risultato del sovrappopolamento e della necessità di ottenere sempre ciò che si desidera in tempi molto brevi. È chiaro che si tratta di un tipo di agricoltura orientata a somministrare una vasta gamma di prodotti per soddisfare la grande domanda con prezzi contenuti e rispettando le misure di sicurezza alimentare. Purtroppo, nonostante il livello di agenti chimici presenti in frutta e verdura rispetti gli standard autorizzati, molte voci indicano che queste quantità possono danneggiare la salute se il consumo di questi prodotti è continuato. Inoltre, molti agricoltori intensivi usano metodi e prodotti chimici che velocizzano i tempi di crescita delle coltivazioni, facendo sì che molti prodotti perdano il proprio sapore originale e molti degli elementi nutrienti più importanti.

Articolo correlato: Bio Space – Cibo biologico a Barcellona

shbarcelona-orticoltura

Foto via Pixabay

Per questo motivo molte persone hanno deciso di consumare solo prodotti provenienti da agricoltura biologica che, anche se più cari, sono di miglior qualità e più sani dei prodotti derivanti da agricoltura intensiva. Altri invece si spingono ancora più lontano. L’orticoltura è diventata infatti per molti cittadini una vera e propria passione. Imparare a coltivare diverse varietà di frutta e verdura, controllare la loro crescita e dargli il nutrimento e la cura di cui hanno bisogno per poter raccogliere i frutti nel momento opportuno, controllare le diverse fasi di crescita degli ortaggi e gustare il frutto del proprio lavoro fa sì che molti lo scelgano come hobby. Ci sono inoltre altri vantaggi: la coltivazione è completamente controllata e si possono gustare ortaggi deliziosi e biologici raccolti direttamente dalla pianta. A Barcellona ci sono diversi orti urbani in cui si possono piantare i propri semi, tutti gestiti dal Municipio di Barcellona. Ad ogni modo, c’è un requisito importante per potervi accedere, quasi sempre si deve avere un’età superiore ai 65 anni. Il motivo è quello di cercare di migliorare la qualità della vita dei pensionati, creando un tessuto sociale, nuove amicizie e la possibilità di occupare il proprio tempo in qualcosa che li possa rendere orgogliosi e soddisfatti. Se cerchi maggiori informazioni, puoi trovarle cliccando qui.

E tu, hai un orticello urbano in casa?

Vota questo post

Circa l'autore

Fabia

Fabia

Fabia è una traduttrice e content writer italiana che vive a Barcellona. Le sue vere passioni sono il viaggio, le lingue straniere e la lettura.

Lascia un commento