blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Business

10 motivi per lavorare come freelance a Barcellona

ShBarcelona-freelancer-barcellona
Fabia
Scritto da Fabia

Barcellona è la seconda città più grande della Spagna e il cuore economico della nazione. Con la sua reputazione internazionale, attrae un numero sempre maggiore di expat che cercano condizioni migliori per esercitare la propria professione. Ecco 10 buoni motivi per vivere a Barcellona se lavori come freelance.

1. Nuovi clienti

ShBarcelona-freelancer-barcellona-coworking

Photo via Pixabay

Non avrai problemi a trovare nuovi clienti. A Barcellona esistono molte web agencies sempre in cerca di nuovi talenti. Se viaggi molto, avere un portfolio di clienti in ogni paese è il modo migliore per fare affari! Ai traduttori freelance potrebbe far piacere sapere che una della più grandi agenzie di traduzione del mondo, Translations.com, ha un ufficio a Barcellona. Che tu sia un web developer, un photo editor o un copywriter, puoi lavorare nel settore del turismo, sfruttare il tuo talento all’interno di una delle numerose startup della città o lavorare con piattaforme web come Upwork.com,  Peopleperhour.com or Fiverr.com.

2. Barcellona è la migliore città per il networking

Se decidi di trasferirti a Barcellona per qualche mese, un anno o di più, ti accorgerai che tutte le persone che lavorano in questa città hanno background completamente diversi. Gli europei del nord apprezzano il clima mite, i francesi scelgono questa destinazione per creare un business, e gli uomini d’affari da tutto il mondo si riuniscono in questa città per varie conferenze. Molti freelance hanno deciso di stabilirsi nella capitale catalana: come risultato, l’expat network della città è abbastanza esteso, ciò significa che potrai creare una nuova rete di contatti in pochissimo tempo.

3. Abbondanza di spazi di coworking

Lavorare per conto proprio rischia di farti sentire spesso isolato. Perché quindi non lavorare con altri lavoratori indipendenti, come specialisti SEO, web designer o consulenti con cui puoi scambiare idee, discutere i tuoi piani davanti un caffè e ascoltare consigli? Gli spazi di coworking sono molti a Barcellona e offrono tutti i benefici derivanti dallo scambio di idee e dalla sinergia.

Articolo relazionato: Lavorare a Barcellona: tutto quello che devi sapere

4. Buone università

ShBarcelona-freelance-barcellona

Photo via Pixabay

Non è una coincidenza che la Spagna, e Barcellona in particolare, siano le destinazioni preferite dagli studenti Erasmus. Scelgono questa destinazione per avere una buona formazione che possa permettergli di trovare in futuro un lavoro ben pagato. A Barcellona ci sono molte università conosciute a livello internazionale, le opportunità di stage sono abbondanti e quindi è facile migliorare le proprie conoscenze. Non è necessario sapere il catalano poiché i corsi universitari si tengono spesso sia in inglese sia in castigliano.

5. Bar e ristoranti con Wi-Fi gratis

Perché chiudersi in un ufficio quando puoi passeggiare per la città e prendere ispirazione mentre cerchi un bar con il Wi-Fi gratis? Lavorare in questo modo può portare molte distrazioni e non è consigliato farlo ogni giorno, ma ogni tanto può aiutarti a rompere la routine. Puoi lavorare anche in un bar vicino alla spiaggia, non c’è niente di meglio se hai bisogno di ispirazione.

6. Clima mite

Tutti i freelance e cyber nomadi ti racconteranno la stessa storia: perché trasferirsi in una nazione in cui l’inverno è rigido quando si può lavorare da qualsiasi luogo, preferibilmente in una città o un paese in cui il clima è piacevole tutto l’anno? Arrivati a Barcellona, in un primo momento ci si potrebbe chiedere perché gli appartamenti non hanno il riscaldamento. Dopo un paio di mesi ci si rende conto che non ce n’è bisogno. La temperatura media annuale di Barcellona è di circa 15°C. Nei mesi estivi raggiunge i 30°C mentre in quelli invernali la temperatura minima è di 4°C.

7. Puoi conciliare lavoro e sport

Sei un amante dello yoga? Un fan del trekking? Ti piacciono gli sport acquatici come il paddle o il windsurf? Sei un appassionato di sci? Giochi a calcio o pallavolo nel weekend? Barcellona ti aspetta. Situata tra il mare e la montagna, questa città offre le più svariate opportunità per fare sport di qualsiasi tipo durante tutto l’anno.

Articolo relazionato: Come trovare lavoro e ottenere un NIE a Barcellona

8. Barcellona, la città in movimento

ShBarcelona-freelance-barcellona-bici

Photo via Pixabay

Non c’è bisogno di avere un’auto o uno scooter a Barcellona. La città è decisamente grande, ma ti renderai conto che avere un’auto non è necessario e anzi, può essere molto complicato poiché la quantità dei parcheggi è ridotta. Ma non ti preoccupare, Barcellona ha una rete di trasporti molto efficiente. Devi andare da qualche parte velocemente? Non avrai problemi a trovare un taxi. Budget limitato? Prendi la metro o l’autobus per andare dove vuoi. Sei un tipo atletico? Compra un abbonamento annuale e usa il servizio di biciclette Bicing.cat per esplorare ogni angolo della città.

9. Boom del mercato immobiliare

Al contrario di molte città europee, dove devi firmare un contratto da uno a tre anni per una casa, a Barcellona sarà facile trovare un alloggio per la durata della tua permanenza. Affittare un appartamento ha molti vantaggi, primo dei quali quello di sentirsi a casa e di poter invitare i propri amici. Ma se il tuo budget non lo permette, scegli un appartamento condiviso, stai in ostello o trasferisciti a casa di un amico. Facile!

10. Tasse meno alte

Anche se è lontano dall’essere un paradiso fiscale, il sistema di tassazione in Spagna è più vantaggioso per i lavoratori indipendenti rispetto ad altri paesi europei. L’imprenditore in Spagna non è soggetto all’imposta sulla società, ha accesso a benefici finanziari e molte spese sono deducibili fiscalmente e attribuibili all’impresa.

Pianifichi un viaggio a Barcellona? ShBarcelona è disponibile per aiutarti a trovare i migliori appartamenti in città.

10 motivi per lavorare come freelance a Barcellona
5 (100%) 1 vote
(Visited 21 times, 1 visits today)

Circa l'autore

Fabia

Fabia

Fabia è una traduttrice e content writer italiana che vive a Barcellona. Le sue vere passioni sono il viaggio, le lingue straniere e la lettura.

Lascia un commento