blog shbarcelona català   blog shbarcelona français   blog shbarcelona castellano   blog shbarcelona russian   blog shbarcelona português   blog shbarcelona   blog shbarcelona   blog shbarcelona
Cultura e tempo libero

Cenare al buio a Barcellona

shbarcelona-cena-al-buio
Fabia
Scritto da Fabia

Immagina un profumo. Ad esempio il profumo del tuo cibo preferito da bambino. È molto probabile che tu riesca a ricordarlo, con più o meno facilità, ma comunque senza avere il bisogno di vederlo. Infatti, è certo che non c’è bisogno di vedere il piatto per poter gustare del buon cibo. Anche se è vero che spesso il cibo ci colpisce prima attraverso gli occhi, ti proponiamo un esperimento gastronomico che affinerà i tuoi sensi dell’olfatto, del gusto e del tatto, poiché non potrai usare la vista. ShBarcelona ti propone di cenare al buio, sperimentando un modo diverso di utilizzare i tuoi sensi e facendo un’esperienza unica.

Articolo correlato: 7 ristoranti per una cena romantica

Dans le Noir (al buio)

shbarcelona-dans-le-noir

Foto via Pixabay

Presso Dans le Noir, il ristorante di Barcellona in cui puoi cenare al buio, potrai mettere alla prova quasi tutti i tuoi sensi e non solo. Dans le Noir è un’esperienza eclettica che non si limita solo allla degustazione del cibo. L’intenzione del suo fondatore, Edouard de Broglie, è quella di sensibilizzare su ciò che provano i non vedenti nella vita di tutti i giorni. Esiste quindi la volontà di mostrare a chi non ha problemi di vista come si vive e come si gode dei piccoli piaceri della vita da un’altra prospettiva in cui la mancanza della vista non è limitante.

Vivere attraverso i cinque sensi

Una cena al buio è un’esperienza sensoriale in cui si scopre cosa si sta mangiando solo attraverso i sensi del gusto, dell’olfatto e del tatto. I commensali devono capire cosa stanno mangiando senza poterlo vedere: l’esperienza gastronomica si trasforma così anche in un gioco. Si annusa, si assaggia e si gioca con il cibo, ci si sfida a scoprire a quale ingrediente appartenga ogni sapore e si gusta ogni boccone come mai prima. Un altro obiettivo di Dans le Noir è quello di far provare a chi non ha problemi di vista le stesse sensazioni che provano i non vedenti. In questo ristorante si viene introdotti nel loro universo sensoriale ed emozionale, nelle varie capacità che affiorano e si rafforzano quando manca un senso così importante come la vista la cui assenza, come si potrà capire durante la cena, non impedisce comunque di gustare del buon cibo.

Articolo correlato: Hidden Factory: Il ristorante segreto di Barcellona

Socializzare senza vedersi, un’altra grande sfida

shbarcelona-dans-le-noir-cena

Foto via Pixabay

Durante questa incredibile cena al buio oltre a gustare del buon cibo senza vederlo ci si ritrova anche a socializzare con gli altri commensali affidandosi a tutti i sensi meno che alla vista. Ci si ritrova a dover toccare gli altri per sapere chi sono, per per trovare il bagno, per provare il cibo di un altro commensale o per sapere se c’è qualcuno che resta in silenzio. Lo spazio vitale si riduce, ci sentiamo più fragili ma si rafforzano i nostri sensi, tralasciamo i pregiudizi e le barriere sociali vengono abbattute. In definitiva, la comunicazione si fa più intima, sensibile e profonda. Diventiamo più umani quando non possiamo vederci l’un l’altro perché solo così ci sentiamo tutti uguali.

Hai già visitato Dans le Noir? Com’è stata la tua esperienza?

Cenare al buio a Barcellona
4 (80%) 1 vote[s]

Circa l'autore

Fabia

Fabia

Fabia è una traduttrice e content writer italiana che vive a Barcellona. Le sue vere passioni sono il viaggio, le lingue straniere e la lettura.

Lascia un commento